Nuovo sito, valori inalterati, comunicazione efficace

Siamo online con il nostro nuovo sito

La progettazione di un sito nuovo, specialmente quello di una scuola di design grafico, non è semplice routine, perché comporta un ripensamento e una revisione della comunicazione nei confronti dei propri pubblici d’interesse, gli stakeholder. Revisione in funzione dei mutamenti avvenuti in questi ultimi anni per via dell’evoluzione della comunicazione e non solo.

In primo luogo, il successo e la pervasività dei social media sono un fattore imprescindibile nella gestione della comunicazione, incentrata sulla triade sito-blog-social e su una gestione integrata dei contenuti (testi, immagini, video etc.). Per esempio, una strategia di offerta fondata sull’impiego di post sui social media e di una landing page con una call-to-action ben posizionata. Strategia che meglio funziona se preceduta da un paziente lavoro di sedimentazione di awarness, di consapevolezza sui valori della marca o dell’azienda offerente.

E, come vedete, la pervasività della comunicazione “social” ha pesantemente influito anche sul nostro linguaggio, con un appiattimento del lessico su stilemi che francamente poco ci piacciono…
D’altro canto l’impiego massivo dei dispositivi, soprattutto gli smartphone, meno i tablet, ha fatto sì che la fruizione dei contenuti sia diventata frettolosa, quasi distratta con la conseguenza di una perdita di attenzione ai contenuti e, in definitiva, nei confronti delle informazioni che vorremmo condividere con i visitatori del sito.

Tutto questo ha influito non poco sul nostro modo di comunicare, portandoci ad intensificare negli anni, soprattutto gli ultimi tre o quattro, l’impiego dei social media a discapito della comunicazione offline ed a rivedere radicalmente il sito.

I nostri valori, però, il nostro credo sono rimasti inalterati e continueranno a ispirare il nostro lavoro. Così, chiarezza e trasparenza, prima di tutto, e completezza delle informazioni, poi, sono requisiti che abbiamo mantenuto, pur in un contesto di più facile e immediato utilizzo dei contenuti.

Abbiamo, poi, cercato di condividere ciò che ci distingue da molti altri istituti, facoltà e scuole di design grafico, il fatto di essere da cinquant’anni, un ponte fra tradizione e modernità. Cito il collega Federico Rossi : “Nel cuore di Venezia si trova questo piccolo gioiello. Un ponte tra tradizione e modernità. Una scuola nel vero senso della parola; dove non si corre dietro all’ultima moda digital ma si punta a offrire ai ragazzi una solida base culturale sulla quale innestare i trend più̀ attuali del mondo della comunicazione, della grafica e delle arti visuali. Una scuola veramente internazionale in grado di attrarre talenti da tutto il mondo, coerentemente con il millenario DNA veneziano (…)”

La concretezza della formazione, infine, è un altro valore che vogliamo condividere. Cito ancora Federico Rossi: “. Un corpo docenti preparatissimo e dinamico accompagna i ragazzi in percorsi di studio, apprendimento e laboratorio unici e suggestivi, realmente in grado di offrire un background di competenze teoriche e pratiche subito spendibili nel mondo del lavoro (non a caso le relazioni della scuola con il mondo delle imprese di comunicazione è strettissimo ed efficacissimo)”.

Articoli correlati