Dal Graphic Design all’Art direction. La seconda edizione del MAD

Un successo dovuto alla qualità dei docenti e dei partecipanti

“Esperienza formativa interessante e soprattutto gratificante. Periodo intenso, mi sarebbe piaciuto fosse durato di più.”
“Ho finalmente imparato un metodo per ordinare le mie idee. È stato molto interessante interfacciarmi con professionisti del marketing, della grafica e della pubblicità, mi ha aiutato a capire come approcciarmi al lavoro creativo utilizzando tecniche di soluzione diverse.”

“Gran bella esperienza, ho imparato moltissime cose utili e ho trovato una gran passione nel pensare in modo creativo.”
“Trascorrere giornate intere a contatto con professionisti che ti trasmettono le loro passioni è stata sicuramente un’esperienza molto stimolante e ricca di nuove idee, che ti faceva tornare a casa con una carica in più. ”
“Un corso ben strutturato, molto chiaro e con tante esercitazioni pratiche; Le sei lezioni, gestite da grandi professionisti, sono state tutte esaustive. È stato molto stimolante, illuminante e frizzante.”

Dai pareri di alcuni dei designer iscritti, risulta che anche la seconda edizione del Master in Art Direction (MAD)→ è stata un successo, un risultato, anzi, oltre le aspettative.

L’esperienza acquisita lo scorso anno, la qualità dei docenti, la motivazione e l’entusiasmo dell’aula hanno contribuito a far sì che le lezioni fossero davvero “stimolanti, illuminanti e frizzanti”. Quando si entrava in aula, infatti, si avvertiva subito una forte aspettativa, seguita da attenzione, partecipazione e notevole interazione con i docenti e tra i partecipanti stessi.
Gli ambienti della nostra Scuola→ poi, con le sue aule e il giardino, così accogliente nei giorni di sole, hanno contribuito a rendere piacevole un corso intensivo, di otto ore al giorno!

Questa è vera formazione, in fin dei conti, e dobbiamo davvero ringraziare i docenti che si sono alternati per condividere esperienze e competenze maturate in anni e anni di lavoro con un entusiasmo pari a quello manifestato dall’aula. La discussione finale, con il confronto dei portfolio realizzati durante il corso ha confermato una crescita qualitativa di tutto rispetto.
Grazie, perciò (in ordine di apparizione) ad Adriano Lubrano, Federico Rossi, Annamaria Giarolo, Danilo Fragale, Giuseppe Mazza, Gabriele Caeti ed alla coppia creativa formata da Gibbo Oneto e Loredana (Lori) Cascino.

E bravi, veramente, i designer che hanno partecipato con tanto entusiasmo: Marcello Campanella, Roberto Cantaboni, Lara Celeghin, Fernando Cepeda Beatrice Donà, Lucia Ferraro, Valentina Mazzanti Ylenia Talon Sara Tinelli, Erika Vettor.

Alla prossima edizione, dunque, in attesa di altri giovani designer altrettanto entusiasti e brillanti!


Nella foto del titolo, alcuni partecipanti en plein air


Post recenti⎟Recent Posts